Stampanti laser: Vantaggi e svantaggi

27/09/2016

Stampanti laser: Vantaggi e svantaggi


Laser o inchiostro?

Di stampante laser se ne parla solamente da qualche anno, in realtà nasce negli anni ’60 come una vera e propria evoluzione di stampa. Il problema è che per lungo tempo è rimasto un oggetto d’elitè segregato all’uso professionale, il perché è molto chiaro visto che il costo era di molto superiore alle altre tecnologie. Da qualche anno però le cose sono cambiate, infatti anche le stampanti laser sono entrate nelle case proprio perché sul mercato ci sono tantissimi modelli da prezzi più che accessibili. Ma perché sempre più persone scelgono le stampante laser rispetto a quelle ad inchiostro?

La velocità di stampa

Ogni buon narratore lascia in sospeso i suoi lettori, ma questo non è di certo un romanzo giallo e quindi la suspense è già terminata.  La risposta al quesito del paragrafo precedente è semplice, anche se non è l’unico motivo, infatti la stampante laser è molto più rapida di quelle ad inchiostro. Per farvi capire dovete immaginare le stampanti a inchiostro come ad un apparecchio che “disegna”, mentre la stampante laser carica su un rullo che rotola sul foglio stampando.

  • Primo vantaggio della stampante laser: la velocità di stampa.

La precisione nel lavoro

La velocità però non basta, non tutti hanno esigenze di tempo e per essere sedotti da questo tipo di apparecchio hanno bisogno anche di “altro”. Sicuramente i più duri dovranno soffermarsi a riflettere davanti alla qualità di stampa. Si, perché oltre ad essere più veloce la stampante laser rispetto a quella ad inchiostro è anche più precisa (precisione e non fedeltà/qualità). Infatti, utilizzando il laser, questa tecnologia è più precisa ed evita quelle fastidiose sbavature causate da stampe che tardano ad asciugarsi. Infatti, le stampe fatte con l’inchiostro ci mettono più tempo ad asciugarsi (ancora la velocità) e se per sbaglio i documenti vengono sovrapposti è necessario rifare tutto da capo … qualcuno sa bene di cosa stiamo parlando.  Va detto però, che per quanto riguarda la qualità/fedeltà di stampa, soprattutto dei colori, l’inchiostro ha ancora una maggiore fedeltà.

  • Secondo vantaggio della stampante laser: la precisione nel lavoro.
  • Primo svantaggio della stampante laser: qualità dei colori riprodotti leggermente inferiore.

Il costo

Quelle delle stampanti laser poi è una tecnologia in rapida espansione con modelli sempre più completi e pieni di innovazioni. Le funzioni a disposizione quindi sono tante, e man mano che passa il tempo i prezzi sono sempre più bassi. Ma noi viviamo il presente, dove non si può assolutamente nascondere il fatto che le stampanti laser siano più costose.

  • Secondo svantaggio della stampante laser: il prezzo.

Le ricariche

Come abbiamo detto però, le stampanti laser sono divenute ormai un bene comune e ci sono modelli per tutte le tasche, anche se in relazione alle caratteristiche tecniche le laser sono ancora più care. Vanno però fatti ulteriori commenti, valutazioni che in un primo momento sono poco messe in evidenzia ma che hanno un indiscusso valore. Prima di tutto le cartucce ad inchiostro sono solitamente più care, quindi a lungo andare il risparmio è solo apparente, senza contare che i toner delle stampanti laser durano molto più tempo di quello dei rivali. Basti pensare che il costo di una stampa per pagina della laser è compreso tra i 2 e i 4 centesimi di euro, mentre alcuni modelli a getto d’inchiostro arrivano sino ai 10 e 13 centesimi.

  • Terzo vantaggio della stampante laser: ricariche più economiche
  • Quarto vantaggio della stampante laser: le ricariche durano di più

Conclusioni

Inutile dire che le differenze variano di molto a seconda dei modelli, non è impossibile trovare una stampante a inchiostro più veloce di una a laser, o che una a laser costi meno di una stampante a inchiostro.  Naturalmente noi abbiamo voluto giocare un po’ tra vantaggi e svantaggi, perché in linea generale pensiamo che l’acquisto di una stampante laser sia sicuramente più vantaggioso. Ricordiamo quindi ancora una volta, che queste indicazioni non rappresentano dei veri e propri dogmi, ma sono invece delle indicazioni generali riferite alle due differenti tecnologie di stampa. Probabile che lo studio di un fotografo preferisca utilizzare una stampa a inchiostro (o sviluppare a mano), ma per uffici e privati non c’è dubbio che il laser è il futuro.

Vantaggi

  • Velocità di stampa
  • Precisione nel lavoro
  • Prezzo
  • Ricariche più economiche

Svantaggi

  • Qualità dei colori riprodotti leggermente inferiore
  • Prezzo

Articoli recenti